Zona Uno (Einaudi. Stile libero big)

Zona Uno Einaudi Stile libero big Una pandemia ha devastato la Terra lasciando gli esseri umanidivisi in due categorie i vivi e i morti viventi Guidati da un governo provvisorio stabilitosi a Buffalo gli americani cercano di restaura

  • Title: Zona Uno (Einaudi. Stile libero big)
  • Author: Colson Whitehead
  • ISBN:
  • Page: 240
  • Format: Formato Kindle
  • Una pandemia ha devastato la Terra, lasciando gli esseri umanidivisi in due categorie i vivi e i morti viventi.Guidati da un governo provvisorio stabilitosi a Buffalo,gli americani cercano di restaurare la civilt Il loro primo obiettivo spazzare via da Manhattan le ultime sacche di resistenza,rappresentate da soggetti infetti che non si sono trasformatiin zombie ma si trovano in uno stato semicatatonico.Mark Spitz fa parte di una delle squadre di civili che lavoranonella zona sud dell isola un personaggio tortuoso, fosco,confuso Il suo mondo, il mondo in cui si muove, un infernodi ludica violenza dove le tracce della follia umana e i dannidi un capitalismo aggressivo coesistono con il disperato desideriodi ritrovare la propria umanit.In Zona Uno Colson Whitehead prende il genere horror,ne distrugge gli schemi e ci restituisce un affresco allucinatoe preciso di New York Una celebrazione della modernite insieme una veglia anticipata per la sua fine Uno dei migliori romanzi degli ultimi anni.Whiteheadrinnova un genere letterario,per riflettere sulla questione fondamentaledei nostri tempi la possibilit stessadi sopravvivere.Esquire Whitehead scrive meravigliosamente,con un perfetto controllo su una prosa poetica,esuberante e suadente.The Nation Un romanzo brillante e profondo.The New York Times Book Review

    • Unlimited [Nonfiction Book] ☆ Zona Uno (Einaudi. Stile libero big) - by Colson Whitehead ✓
      240 Colson Whitehead
    • thumbnail Title: Unlimited [Nonfiction Book] ☆ Zona Uno (Einaudi. Stile libero big) - by Colson Whitehead ✓
      Posted by:Colson Whitehead
      Published :2018-06-09T23:03:00+00:00

    About "Colson Whitehead"

    1. Colson Whitehead

      Colson Whitehead Is a well-known author, some of his books are a fascination for readers like in the Zona Uno (Einaudi. Stile libero big) book, this is one of the most wanted Colson Whitehead author readers around the world.

    567 thoughts on “Zona Uno (Einaudi. Stile libero big)”

    1. Tralascio la consueta puntualità e inappuntabilità per quanto riguarda spedizione e confezione del pacco. Il libro è interessante ed intelligente: usa l'ormai trito luogo comune di un mondo post apocalisse zombie per parlare dei nostri e della società americana. E' senza dubbio ben scritto, con uno stile ampio e ricco (buona quindi la traduzione) che in taluni casi sfocia in digressioni ed incisi ampi e, per i miei gusti, forse un po' prolissi che devono piacere per essere apprezzati. Se des [...]


    2. Sono un lettore accanito di libri molto voluminosi (basti pensare a Metro 2033 o Il Trono di Spade) ma questo libro è uno dei pochi che mi ha portato al collasso celebrale.Scritto in stile "Molto libero" è una ventata d' aria fresca nel panorama della "Apocalisse Zombi", descrivendo una sorta di ripresa della civiltà globale e della liberazione di molte città da parte di governi rifondati.Perchè mi ha portato al collasso celebrale pur avendo sin ora descritto il romanzo come una bella novit [...]


    3. Non è un survival horror. Almeno come siamo abituati a pensarlo.Non è la storia dell'ennesimo uomo che sopravvive all'apocalisse grazie ai suoi istinti o alle sue incredibili e inaspettate abilità sopite e o latenti.Non è l'ennesima storia di un uomo barbuto con la camicia a scacchi che riesce sempre a salvare sè stesso per il rotto della cuffia e a portarsi dietro capra e cavoli.Non è il racconto di un uomo eroico.Non è la storia di un sopravvissuto agli zombie.Continua:[]


    4. Libro che affronta un argomento ormai sfruttato il lungo e in largo in tanti campi, dalla letteratura al cinema, dai videogames ai fumetti, vale a dire scenario post-apocalittico diretta conseguenza di un'epidemia zombie. Ma questo autore, considerato uno dei maggiori talenti della letteratura americana attuale , dirige la storia con maestria e con un linguaggio scorrevole , piacevole, a tratti ironico,insomma in modo diverso rispetto agli libri del genere. Consigliato per chi vuole leggere qual [...]


    5. Molto ben scritto e anche ben tradotto (cosa rara ultimamente), ma mi è parso molto ripetitivo senza mai arrivare al dunque; come se fosse solo un lunghissimo prologo, a volte purtroppo un po' noiosoConsigliato comunque agli appassionati del genere.


    6. Come da titolo, non ho mai letto un libro peggiore. Se amate il genere zombi, evitatelo come evitereste una mandria di zombi avendo in mano solo un coltellino portatile


    7. "Era diventato un conoscitore della poesia trovata nei nascondigli abbandonati. Il minuscolo cuneo di spazio stentato frai mobili ammucchiati e la porta di casa in cui si erano infilati coloro che se ne andavano".Scatta subito, fin dalla prime righe di "Zona Uno" il ricordo della musicalità di "John Henry Festival" (Minimum Fax, 2002), il capolavoro postmoderno di Colson Whitehead: "Al ragazzino piacevano i film horror e la città che rimestava là sotto. Si fissava su dettagli scompagnati. Le [...]


    Leave a Comment

    Your email address will not be published. Required fields are marked *